Condizioni generali di vendita

Condizioni Generali di Vendita

1. Oggetto delle condizioni generali

1.1. Le presenti condizioni generali disciplinano sia i contratti di vendita dei prodotti (di seguito denominati “Prodotti Contrattuali”) della Sotea Sistem S.r.l. (di seguito denominata “Venditore”), che i contratti con i quali quest’ultima si impegna  al montaggio dei Prodotti Contrattuali e/o ad eseguire altre prestazioni.

2. Conclusione del contratto

2.1. Il contratto si perfeziona nel momento in cui viene restituita al Venditore la proposta di acquisto sottoscritta dall’Acquirente.

3. Oggetto del contratto

3.1.  Il contratto di vendita ha unicamente per oggetto i Prodotti Contrattuali specificati nella distinta della “Descrizione della merce”.

3.2. Qualora il Venditore si obblighi a prestazioni diverse e ulteriori rispetto alla mera consegna dei Prodotti Contrattuali (es.: imballaggio, trasporto, montaggio, etc.), tali ulteriori prestazioni dovranno essere compensate a parte.

3.3. Nell’ipotesi in cui le parti pattuiscano che il montaggio debba essere eseguito dal Venditore, si conviene che: a) il montaggio, se non diversamente concordato, dovrà essere eseguito in un’unica soluzione ed il suo costo comprende: montaggio delle attrezzature, diaria giornaliera al personale, vitto e alloggio, costi di trasferimento; b) nel caso in cui, per motivi non dipendenti dal Venditore, non fosse possibile eseguire il montaggio in un’unica soluzione come pattuito, il costo del montaggio potrà subire aumenti e saranno addebitate all’ Acquirente tutte le altre spese sostenute; c) nel caso in cui il montaggio, per ragioni indipendenti dal Venditore, non potesse essere iniziato o ultimato come concordato, verranno addebitate all’ Acquirente le spese sostenute per tutti gli ulteriori successivi interventi; d) nell’ipotesi in cui sia concordato che i ponteggi siano messi a disposizione dall’ Acquirente, questi, così come le prese di corrente, devono essere conformi alle norme antinfortunistiche; e)l’ Acquirente si impegna a liberare il locale, nel quale deve essere eseguito il montaggio, dai materiali e/o da qualsiasi altro oggetto che possa costituire ingombro e intralcio all’esecuzione dei lavori; f) il Venditore potrà rifiutare di eseguire il montaggio qualora non sussistano le condizioni idonee per procedere ad un’esecuzione a regola d’arte del montaggio (es.: pavimento non piano, non levigato, non di adeguata durezza, ingombri etc.); g) l’ Acquirente, salvo diversa pattuizione, deve concordare con il Venditore il tipo di mezzo di sollevamento idoneo al montaggio, facendolo trovare sul luogo nel giorno e nell’ora fissati per l’inizio dei lavori; h) le spese ulteriori conseguenti a sopralluoghi inutilmente effettuati a causa del mancato approntamento, da parte dell’ Acquirente, di opere e/o strutture e/o attrezzature occorrenti per il montaggio saranno conteggiate in base alle tabelle vigenti al momento dell’esecuzione del montaggio stesso; i) il montaggio verrà effettuato sulla base del progetto approvato dall’ Acquirente.  

4. Prezzo, caparra ed anticipi

4.1. I prezzi applicabili a ciascuna vendita sono quelli indicati nel listino del Venditore in vigore al momento della conclusione del contratto.

4.2. I prezzi non sono comprensivi dei costi di imballaggio, trasporto, assicurazione e permessi, né degli ulteriori eventuali oneri (tasse, imposte ecc.).

4.3. Alla sottoscrizione della proposta di acquisto la parte acquirente è obbligata a versare il 30% del prezzo pattuito a titolo di caparra confirmatoria ex art. 1385 c.c..

4.4. La caparra e gli anticipi corrisposti dall‘Acquirente sono sempre infruttiferi.

4.5. In caso di inadempimento dell’Acquirente, la caparra e gli anticipi saranno trattenuti dal Venditore, a titolo di penale ex Art. 1382 c.c., salvo in questo caso, il risarcimento del maggior danno eventualmente subito. 

5. Consegna

5.1. La consegna dei Prodotti Contrattuali, nelle ipotesi di cui appresso, avviene presso la sede del venditore e si intende pertanto eseguita: a) nel caso in cui il trasporto avvenga a cura e spese dell’Acquirente, con la comunicazione, anche a mezzo email, di merce pronta; b) nel caso in cui il trasporto avvenga a cura del Venditore, con la consegna dei Prodotti Contrattuali al vettore.

5.2. La consegna dei Prodotti Contrattuali, nelle ipotesi in cui il trasporto degli stessi avvenga con mezzi propri del Venditore, avviene al domicilio dell’Acquirente, il quale si assume però il rischio del trasporto. 

5.3. I pattuiti termini di consegna devono essere computati in giorni lavorativi e non sono essenziali e, conseguentemente, l’Acquirente non avrà il diritto né  di risolvere  il contratto e né di richiedere il risarcimento del danno, fin tanto che non saranno decorsi i termini di cui ai punti 5.4 e 5.5.

5.4. Fatto salvo quanto previsto dal successivo articolo 5.5, decorsi 60 (sessanta) giorni dalla scadenza del termine pattuito per la consegna dei Prodotti Contrattuali ricompresi nel catalogo del Venditore senza che la consegna, nemmeno parziale, sia avvenuta, l’Acquirente avrà anche la facoltà di recedere dal contratto.

5.5. Nel caso in cui i Prodotti Contrattuali siano realizzati o modificati su specifica richiesta scritta dell’Acquirente, il termine di cui al 5.4 è elevato a 90 (novanta) giorni.

5.6. Con la consegna si trasferisce all’ Acquirente ogni rischio inerente ai Prodotti Contrattuali e pertanto ogni eventuale danno subito dai Prodotti Contrattuali durante il trasporto è a carico dell’Acquirente.

5.7. Nel caso in cui l’Acquirente non provveda a ritirare i Prodotti Contrattuali entro 7 (sette) giorni dal ricevimento della comunicazione con la quale il Venditore lo informa della loro messa a disposizione, saranno a suo carico, sin dal momento della messa a disposizione, oltre ai rischi inerenti ai Prodotti Contrattuali, le spese per la loro custodia.

5.8. Decorso il termine di 7 (sette) giorni di cui sopra, il Venditore avrà comunque la facoltà di risolvere il contratto mediante semplice comunicazione scritta, da inviarsi a mezzo lettera raccomandata A.R o PEC fermo restando il diritto a trattenere, a titolo di penale, quanto ricevuto e salvo il diritto al risarcimento del maggior danno sofferto, ivi comprese le spese di custodia.

5.9. Nell’ipotesi in cui i prodotti contrattuali siano acquistati tramite leasing, il futuro utilizzatore non potrà riceverne la consegna prima che sia stipulato il contratto di locazione finanziaria. Se diversamente concordato potrà riceverne la consegna anche prima della stipula del contratto di locazione finanziaria, alla imprescindibile condizione che il futuro utilizzatore garantisca il pagamento del prezzo pattuito per la vendita mediante fideiussione bancaria o assicurativa o comunque con altro mezzo ritenuto idoneo dal Venditore e ciò fino al momento in cui la società di leasing non avrà provveduto a pagare l’integrale prezzo.    

6. Spedizione ed assicurazione

6.1. Nel caso in cui l’Acquirente lo richieda espressamente nel proprio ordine, indicando il luogo di destinazione, ed il Venditore accetti tale ordine, il Venditore provvederà, per conto dell’Acquirente, a spedire i Prodotti Contrattuali alla destinazione convenuta e ad assicurarli per i rischi inerenti al trasporto.

6.2. I costi del trasporto e dell'assicurazione saranno a carico dell’Acquirente.

6.3. In mancanza di istruzione da parte dell’Acquirente, i Prodotti Contrattuali verranno spediti nel modo ritenuto più opportuno dal Venditore.

6.4. In ogni caso, gli imballaggi dei Prodotti Contrattuali sono quelli ritenuti opportuni dal Venditore.

7. Dati informativi e caratteristiche costruttive

7.1. I dati contenuti nelle pubblicazioni informative relativi alle caratteristiche ed alle prestazioni dei prodotti sono indicativi.

7.2. L’ Acquirente non può rifiutare i Prodotti Contrattuali messi a disposizione dal Venditore in esecuzione del contratto, eccependo l’applicazione di modifiche successivamente all'ordine, ove tali modifiche si siano rese necessarie per l’adeguamento o il rispetto di norme di sicurezza o abbiano migliorato le prestazioni e/o caratteristiche tecniche del prodotto.

7.3. Il Venditore non è tenuto ad apportare ai Prodotti Contrattuali destinati all‘Acquirente le modifiche richieste da quest’ultimo successivamente all'ordine, fatta salva l’ipotesi in cui queste si rendano necessarie per l’adeguamento o il rispetto di norme di sicurezza.

8. Garanzia e condizioni per l’applicazione

8.1. L’ Acquirente è tenuto a denunziare gli eventuali vizi, malfunzionamenti e/o difetti dei Prodotti Contrattuali entro 8 (otto) giorni dalla scoperta. La denuncia deve pervenire al venditore esclusivamente per iscritto a mezzo lettera raccomandata a.r. o PEC anche anticipata via email.

8.2. L’ Acquirente decade dal diritto alla garanzia per vizi e/o difetti qualora:

a) il prezzo non sia pagato nei termini convenuti;

b) l’Acquirente abbia utilizzato i Prodotti Contrattuali per un uso improprio e/o diverso rispetto a quello al quale sono destinati;

c) sia stata omessa la esecuzione della manutenzione ordinaria e delle revisioni alle scadenze raccomandate dal Venditore;

d) siano conseguenti al deterioramento derivante dall’uso.

8.3. L’ Acquirente decade dal diritto alla garanzia qualora i vizi e/o difetti dei Prodotti Contrattuali siano conseguenti al montaggio nel caso in cui tale montaggio sia stato eseguito per la prima volta da personale non inviato e/o non autorizzato dal Venditore o, comunque, siano stati eseguiti interventi successivi di qualsiasi natura ad opera di personale non inviato e/o non autorizzato dal Venditore.

9. Limitazione alla facoltà di utilizzare i Prodotti Contrattuali

9.1 L’ Acquirente si obbliga a non utilizzare i Prodotti Contrattuali per un uso improprio e/o diverso da quello al quale sono destinati.

10. Pagamenti

10.1. Il pagamento dei Prodotti Contrattuali deve essere effettuato direttamente al Venditore secondo le modalità ed i termini pattuiti nelle “Specifiche di Vendita”.

10.2. Il mancato ritiro dei Prodotti Contrattuali da parte dell’Acquirente non comporta il differimento o la sospensione dei termini di pagamento.

10.3. Salva diversa pattuizione contenuta nella conferma d’ordine, in caso di ritardato pagamento del prezzo, l’Acquirente sarà tenuto, ferma restando la facoltà del Venditore di domandare la risoluzione del contratto ed il risarcimento del danno, a corrispondere interessi di mora.

10.4. Nel caso in cui l’Acquirente non provveda nei termini e con le modalità convenute al pagamento del prezzo pattuito, il Venditore avrà facoltà di sospendere immediatamente l'esecuzione di ogni contratto di vendita concluso con l’Acquirente, sino a che quest'ultimo non abbia provveduto all'integrale pagamento di quanto dovuto.

11. Riservato dominio

11.1. Nel caso in cui il pagamento della merce debba avvenire in due o più rate, il Venditore ha il riservato dominio sulla merce venduta ai sensi deli artt. 1523 e ss. c.c.

11.2. In caso di pignoramento e/o di altre procedure esecutive sui Prodotti Contrattuali, l’Acquirente si obbliga a darne immediato avviso al Venditore.

11.3. In caso di inadempimento dell’Acquirente, salvo il diritto del Venditore di richiedere l’adempimento contrattuale, gli anticipi e/o le rate versate resteranno acquisite al Venditore a titolo di indennità ex art. 1526, comma 2, c.c., oltre al risarcimento del maggior danno.

11.4 In ogni caso l’Acquirente decadrà dal beneficio del termine qualora anche soltanto  una delle rate sia pagata con un ritardo di almeno giorni 10 (dieci)

12. Modifica del contratto

12.1. Ogni modifica delle condizioni  qui riportate deve essere pattuita per iscritto.

13. Privacy

13.1. Il Venditore e l’Acquirente, ai sensi del G.D.P.R 679/2016, si autorizzano reciprocamente a comunicare a terzi i propri dati personali, unicamente in relazione agli adempimenti connessi con il rapporto contrattuale tra loro intercorso.

14. Foro esclusivamente competente

14.1. Per qualsiasi controversia relativa alle presenti Condizioni Generali di Vendita ed ai contratti da esse disciplinati, le parti espressamente pattuiscono che sia esclusivamente competente il Foro di Firenze.